Vittoria di cuore in un palazzetto festante: la BDL supera 6-2 il Sandrigo

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Primo step superato. La BDL Correggio batte 6-2 il Telea Medical Sandrigo e vince la prima gara dei playout di Serie A1. Tre punti arrivati al termine di un match denso di emozioni al Pala “Dorando Pietri”, che ha visto un’ottima cornice di pubblico grazie all’iniziativa societaria di far entrare tutti gli sportivi gratuitamente nell’impianto di via Campagnola. La formazione allenata da Pablo Jara, che ha conquistato quattro punti nei due incontri della post season, supera perfettamente il primo dei tre match casalinghi consecutivi che propone il calendario degli spareggi per non retrocedere: dopo una fase iniziale di studio, la compagine correggese ha saputo mettere la freccia e reggere ai tentativi ospiti di ritornare in parità. Ora le sfide contro Matera e Monza, da affrontare con il medesimo spirito anche se la vittoria centrata contro i veneti spariglia le carte nella lotta per non retrocedere in A2.

Un successo che permette alla squadra biancorossoblu di salire a quota 12 in graduatoria e restare a tre lunghezze di distacco dal Monza (15), capace di sconfiggere il Matera per 7-4. Bottino pieno arrivato grazie al contributo decisivo di Andrea Fantozzi, autore di una doppietta che gli ha permesso di raggiungere quota 30 marcature tra campionato e playout. Buona prova del giocatore follonichese, così come è stato decisivo l’apporto di Gabriel Tudela (18 timbri), che ha trovato il gol in entrambi i tempi e ha dato continuità all’importante rete segnata a Monza. A sbloccare l’incontro invece è stato il capitano Enrico Zucchiatti (sette sigilli tra campionato e post season), che ha indirizzato il match e saputo gestire a più riprese il possesso della pallina, dando calma e tranquillità alla manovra di casa.

In fase difensiva la formazione reggiana ha saputo reggere agli assalti ospiti, soprattutto nel momento favorevole per il Sandrigo: dopo il momentaneo 3-0, i biancazzurri hanno accorciato fino al 3-2 con due reti in 74 secondi firmate dall’ex di turno Gabriele Gavioli (risultato mantenuto poi fino all’intervallo). Da qui è salito in cattedra Fabio Errico, che ha fermato le conclusioni dalla distanza di Alberto Pozzato e Diogo Neves e si è opposto in ogni modo ai tentativi della formazione di coach Franco Vanzo. Almeno quattro i legni colpiti dagli ospiti, decisi a non mollare fino all’ultimo dopo una partita correttissima. Il sigillo finale di Alvaro Osorio (rete numero 15 in stagione), bravo a soffiare il possesso della pallina all’ex Jeronimo Garcia e trovare il gol in azione personale, ha fissato il punteggio sul 6-2 e fatto esultare il pubblico correggese. Domenica 8 maggio il match contro il Matera e sette giorni dopo tocca al Monza. Due gare che possono significare una stagione.

Il tabellino:
BDL CORREGGIO-TELEA MEDICAL SANDRIGO 6-2
BDL CORREGGIO: Errico, Zucchiatti, Tudela, Osorio, Thiel – Righi, Caroli, Fantozzi, Casari, Salines. All.: Pablo Jara.
TELEA MEDICAL SANDRIGO: Bernardelli, Pallares, Garcia, Cacau, Neves – Pozzatto, Poletto, Rigon, Gavioli, Cocco. All.: Franco Vanzo.
ARBITRI: Alessandro Eccelsi di Novara e Paolo Moresco di Vicenza. Tavolo: Andrea Uguzzoni di Modena.
RETI: pt 9’29” Zucchiatti (C), 10’00” Tudela (C), 15’43” Fantozzi (C), 16’21” e 17’35” Gavioli (S) – st 7’24” Fantozzi (C), 16’09” Tudela (C), 23’57” Osorio (C).
NOTE – Falli di squadra 3-7.

Seconda giornata dei playout di Serie A1:

HP Matera-TeamServiceCar Monza 4-7;
BDL Correggio-Telea Medical Sandrigo 6-2.

Classifica: Sandrigo 16, Monza 15, Correggio 12, Matera -7.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.