Cinquanta minuti per centrare la salvezza: domani Modena-Minimotor

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Tutto in 50’. Una stagione in bilico fino all’ultimo quella del girone A di Serie A2 per quanto riguarda la lotta per non retrocedere in B. E’ proprio questa a interessare particolarmente da vicino la Minimotor Correggio, che domani sera alle 20.45 affronterà la Symbol Modena (diretta su fisrtv, arbitro Alfonso Rago di Giovinazzo) in un derby importantissimo. Gli ultimi punti della stagione decideranno il campionato per la formazione allenata da Jorge Bastias, che si trova al nono posto e dovrà confermare la posizione di classifica virtuale per centrare la salvezza definitiva. I biancorossoblu hanno un punto di vantaggio sul Montebello (16 a 15) e vogliono centrare il bottino pieno a Montale Rangone per garantirsi la certezza di giocare l’A2 anche il prossimo anno.

Nel caso la Minimotor non centrasse la vittoria, la pista di riferimento sarà quella di Thiene dove sarà di scena il Montebello alla stessa ora. Nell’eventualità che le due squadre arrivassero a pari merito, varrebbero i due scontri diretti che sorridono alla formazione reggiana dato che ha centrato quattro punti grazie al pareggio interno per 4-4 e il successo a Montebello Vicentino per 2-1. Se la Minimotor non dovesse vincere e contemporaneamente il Montebello espugnasse Thiene, la formazione di Jorge Bastias sarebbe invece retrocessa direttamente nel terzo campionato nazionale. Errato pensare che le avversarie delle due compagini coinvolte nella lotta salvezza non abbiano più nulla da chiedere al campionato.

La Symbol Modena, settima a quota 26 e già qualificata ai playoff, vuole consolidare la posizione dal possibile arrivo del Roller Bassano (che segue a un punto di distacco). L’Hockey Thiene, sesto a 29 (con scontri diretti favorevoli con la formazione modenese) vuole provare a superare il Roller Scandiano (30) e il Venetalab Breganze (32) per arrivare a un quarto posto che garantirebbe la seconda sfida in casa negli ottavi playoff. Minimotor che domani sera avrà l’organico al completo, compreso Edoardo Righi: la società ha fatto ricorso per le tre giornate di squalifica rimediate dopo lo scontro di gioco con Schena a Novara e, dopo averne scontata una (domenica contro il Bassano), il Giudice Sportivo si è espresso positivamente sulla possibilità che possa tornare in pista già domani sera cancellando le rimanenti due gare di stop. Convocati anche i portieri Nicolò Salines e Graziano Gasparini, più gli esterni Riccardo Gabbi, Alessio Caroli, Diego Casari, Marco Pozzi, Stephan Orfei, Matteo Mangano e Manuele Pedroni. 

In casa Symbol Modena, che ha il quartultimo attacco del campionato (65 gol segnati, Minimotor segue a 58) e la quarta miglior difesa (71, Correggio unica in tripla cifra a 111), non mancano i giovani e i veterani. Partendo da Matteo Farina, nato nel 1978, autore di 8 reti quest’anno, mentre la classe 1998 ha prodotto i due capocannonieri del club come Enrico Pochettino e Davide Gallotta, autori rispettivamente di 20 e 19 gol. “Se dovessimo riuscire a vincere, coroneremo un obiettivo molto importante – ha dichiarato Pablo Jara, responsabile degli allenatori del Correggio Hockey – Centrare la salvezza in un campionato nazionale, con una squadra formata da ragazzi molto giovani sarebbe veramente bellissimo. Sarà importante essere concentrati anche per questa che sarà una partita difficile: la pista di Montale Rangone è molto piccola e dovremo adattarci, oltre a stare molto attenti ai giocatori esperti dell’Amatori Modena”.

 

Il programma della 22esima giornata:

Roller Scandiano-Montecchio Precalcino;
Trissino Hockey 05-Venetalab Breganze;
Hockey Thiene-Montebello Hockey;
Azzurra Novara-Zetamec Roller Bassano;
Symbol Modena-Minimotor Correggio.

Classifica: Trissino 46; Montecchio Precalcino 42; Azzurra Novara 34; Venetalab Breganze 32; Roller Scandiano 30; Hockey Thiene 29; Symbol Modena 26; Zetamec Roller Bassano 25; Minimotor Correggio 16; Montebello Hockey 15; Hockey Bassano 8.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.