Sconfitta con rammarico: la BDL perde 3-2 contro Grosseto

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Sconfitta difficile da digerire per la BDL Correggio, che perde 3-2 contro l’Edilfox Grosseto. Non mancano le recriminazioni per la formazione biancorossoblu, a partire dal fallo non sanzionato dalla coppia arbitrale Eccelsi-D’Alessandro nei secondi finali: Osorio, involato verso il retro porta, viene atterrato da Rodriguez per quello che sarebbe stato il decimo fischio contro la compagine toscana e successivo tiro diretto per gli emiliani. La decisione dei direttori di gara ha visto le polemiche dei giocatori e della panchina di casa ma la scelta non poteva essere cambiata. Uno stop che fa male e toglie al Correggio la possibilità di avvicinarsi al Monza, sconfitto a Trissino per 7-0, che resta a quattro lunghezze di distanza a 50’ dalla fine della stagione regolare.

Rammarico per l’episodio al termine di una partita equilibrata, iniziata con il gol segnato da Alexander Mount a 4’12” capace di un’alza e schiaccia che ha superato Errico. La doppietta dell’ex di turno Andrea Fantozzi, a quota 5’38” e 8’27” (l’ultimo da tiro di rigore, doppietta che lo fa salire a quota 28 in stagione), ha portato in vantaggio la BDL che è stata capace di rimontare e dare una buona impronta al match. Grosseto però è stata in partita e la formazione correggese non ha saputo affondare il colpo nel momento favorevole: prima il gol di Alessandro Franchi, che ha deviato quanto basta il tiro di Serse Cabella a quota 19’47”, poi la conclusione di quest’ultimo a sei secondi dalla fine della prima frazione che ha regalato il sigillo vincente per i tre punti finali.

Infatti nel secondo tempo la squadra biancorossoblu, orfana di Gabriel Tudela per problemi fisici in extremis (sostituito in elenco da Manuele Pedroni), ha provato ad avvicinarsi alla porta di Paride Sassetti senza però trovare la via della rete. Grosseto ha saputo reggere e creare problemi nelle ripartenze in contropiede: altro merito della formazione allenata da Federico Paghi quello di saper gestire la situazione falli, dato che il nono è stato sanzionato a quota 5’38” del secondo tempo e per i quasi 20 minuti successivi non ne ha più commesso alcuno.

“Nell’ultimo episodio ci poteva stare il fischio contro il Grosseto ma il rammarico è aver avuto la formazione avversaria a quota 9 falli per quasi 20 minuti di partita e non esser stati in grado di creare le condizioni per il decimo – ha dichiarato Pablo Jara, allenatore della BDL Correggio – Dovevamo essere più scaltri per cercare di conquistare un punto che ci avrebbe permesso di avvicinarsi al Monza. Eravamo riusciti, malgrado alcuni problemi di salute di alcuni nostri giocatori dell’ultimo minuto, a fare un buon inizio di gara. Dopo aver subito la rete del 3-2 la partita è cambiata: abbiamo cercato soluzioni individuali per ribaltarla e, non trovando la via della rete, ci siamo un po’ smarriti”.

 

Il tabellino:

BDL CORREGGIO-EDILFOX GROSSETO 2-3
BDL CORREGGIO: Errico, Zucchiatti, Fantozzi, Thiel, Osorio – Manuele Pedroni, Casari, Caroli, Righi, Salines. All.: Pablo Jara.
EDILFOX GROSSETO: Sassetti, Rodriguez, Stefano Paghi, Saavedra, Mount – Cabella, Nacevich, Franchi, Biancucci, Bruni. All.: Federico Paghi.
Arbitri: Alessandro Eccelsi di Novara ed Edoardo D’Alessandro di Viareggio.
Reti: pt 4’12” Mount (G), 5’38” e 8’27” Fantozzi (C), 19’47” Franchi (C), 24’54” Cabella (G).
Note: Falli di squadra 9-9.

 

Il programma della 25esima giornata di Serie A1:

Why Sport Valdagno-Tierre Chimica Montebello 4-4;
Galileo Follonica-Telea Medical Sandrigo 7-4;
GDS Impianti Forte dei Marmi-HP Matera 11-2;
Gamma Innovation Sarzana-Engas Vercelli 6-6;
Amatori Wasken Lodi-Ubroker Bassano 5-5;
GSH Trissino-Teamservicecar Monza 7-0;
BDL Correggio-Edilfox Grosseto 2-3.

Classifica: Classifica: Trissino 61; Lodi 54; Forte dei Marmi 52; Follonica 50; Bassano 45; Valdagno 38; Sarzana e Grosseto 36; Vercelli 34; Montebello 30; Sandrigo 26; Monza 19; Correggio 15; Matera -15.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.