Essere primi e felici dopo aver perso all’esordio

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Non siamo diventati matti. Abbiamo perso la partita d’esordio di un campionato eppure qualcuno di noi aveva le lacrime agli occhi dalla gioia. Domenica abbiamo festeggiato la prima gara di una squadra femminile in casa Correggio Hockey. Anzi, doppio esordio: al mattino la formazione Under 11 allenata da Giada Martino, al pomeriggio la squadra Under 13 per l’amichevole in casa contro il Roller Suzzara.

Momenti di gioia ed emozione che ci hanno accompagnato dalle prime ore di domenica: nove ragazze tra i 9 e gli 11 anni hanno indossato per la prima volta la loro maglietta e sono scese in pista felici, con il sorriso stampato sul loro volto e quello dei genitori. Per un’ora sono state loro la nostra Serie A1. Contro i maschietti del Roller Scandiano hanno stretto i denti e lottato e, quando sul finire del primo tempo Amelie Allegretti ha segnato il gol correggese, la gioia e l’emozione hanno preso il sopravvento e tutti hanno esultato come ai gol di Andrea Fantozzi e Max Thiel.

Con tanto di dedica perché il gol è arrivato proprio nel giorno del compleanno di mamma Stefania. “Così ti faccio il mio regalo” – le aveva detto il giorno prima. È finita 7-1 per il Roller Scandiano ma a fine partita nessuno parlava di tattica o contestava l’arbitro. Nel pomeriggio un’altra festa, con tanti sportivi e curiosi accorsi sulle tribune per vedere le dieci ragazze Under 13 alla prima in casa. Con foto ufficiale con le nuove magliette rosse fiammanti. Anche qui gioia in pista e per i tanti presenti sulle tribune.

Dopo due anni si è tornati a giocare e abbiamo sorriso tutti. Ci mancavano tanto questi momenti. Grazie ragazze, buona festa della donna!

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.