La BDL conferma Edoardo Righi. “Ora il sogno Nazionale”

CORREGGIO (Reggio Emilia) – “Voglio la Nazionale Under 19 e, nel 2022, sogno di iscrivermi alla facoltà di Medicina”. Desideri e obiettivi, in pista e nella vita reale. Edoardo Righi, che compirà 18 anni il prossimo 9 ottobre, non nasconde la sua ambizione. Correggese doc, cresciuto nel settore giovanile del Correggio Hockey, l’anno prossimo vestirà la casacca di due club: la prima, griffata BDL, che giocherà il campionato di Serie A1, mentre con la seconda, a marchio Minimotor, scenderà in pista nel torneo di Serie A2. Una conferma importante quella del giocatore 17enne, che va nella direzione scelta dalla società del presidente Marco Ferretti: puntare sui frutti del vivaio del settore giovanile. Senza dimenticare l’azzurro: Righi è tra i 16 convocati al primo raduno della Nazionale Under 19, che si svolgerà dal 16 al 20 agosto a Recoaro Terme. Al termine, il commissario tecnico Alessandro Bertolucci sceglierà i 13 che andranno al secondo raduno che si svolgerà dal 23 al 27 agosto. Ritrovi utili per definire i dieci giocatori che porterà con sé all’Europeo di categoria a Paredes (Portogallo, dal 6 all’11 settembre).

“Sono molto orgoglioso del percorso che intraprenderò nel corso della prossima stagione – afferma Righi, protagonista nella promozione della Minimotor dalla Serie B alla A2 grazie ai 14 gol tra stagione regolare e Final Four – Mi aspetto di crescere molto, soprattutto in vista del campionato di Serie A2 che andremo a disputare: sarà un importante banco di prova per noi giovani. Sentiamo, e vediamo, che la società punta decisamente sul settore giovanile e per noi ragazzi questo è molto importante: sentiamo la fiducia che il club ha posto in noi negli ultimi anni, siamo felici e ci teniamo a ricambiare. Non nascondo di puntare a fare qualche minuto nella formazione di Serie A1”.

Una passione per l’hockey nata in famiglia. “Ho iniziato a giocare a 3/4 anni – confida – Mio zio giocava qui a Correggio e stesso discorso per mio padre. Il mio obiettivo è migliorare fino a raggiungere il massimo delle mie capacità e, nel breve periodo, spero di riuscire a entrare nel giro della Nazionale Under 19”. Obiettivi nel mondo dello sport e nella vita. “A settembre inizierò il mio quinto, e ultimo, anno di Liceo Scientifico – conclude il giocatore, che frequenta la scuola “ Rinaldo Corso” a Correggio – Vorrei iscrivermi, una volta concluso il mio percorso alle Superiori, alla facoltà di Medicina. E’ sempre stato un sogno che ho avuto fin da bambino e, dopo la pandemia di Covid e tutte le vicende che hanno visto questo settore in prima linea, sono deciso a portarlo avanti”.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.